domenica, 29 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, in testa un cappellino con la bandiera della Russia: minacciato con un’ascia a Bologna

La guerra in Ucraina al centro della discussione tra i due, un cittadino moldavo e uno rumeno che girava con un'ascia nei pantaloni.

Da non perdere

Un rumeno ha minacciato un moldavo con un’ascia. Al centro della lite ci sarebbe il cappellino con una bandiera russa indossato dal 28enne della Moldavia. Il litigio è scoppiato in un bar la mattina del 27 febbraio a Pinerolo, in provincia di Bologna, ed è terminato con un’aggressione con l’ascia da parte del 33enne rumeno.

L’uomo la portava infilata nei pantaloni e ha pensato di minacciare il giovane moldavo perché quel cappellino sembrava un appoggio alla Russia nella crisi ucraina. Le altre persone presenti nel bar hanno contattato i Carabinieri. I militari hanno scoperto sul posto che il rumeno era ubriaco. Così è scattata la denuncia per minacce e porto illegale di armi. I Carabinieri hanno anche sequestrato l’ascia.

Ultime notizie