venerdì, 20 Maggio 2022

Serie A, al Ferraris finisce 0-0 tra Genoa e Inter: la classifica non sorride a nessuna delle due

I nerazzurri non sanno più segnare, né vincere. Il Grifone tiene, ma dovrà ancora combattere per raggiungere la salvezza. Martedì la stracittadina milanese in coppa Italia.

Da non perdere

La malìa dello stadio Luigi Ferraris, la Storia della squadra più antica del calcio italiano, la Leggenda del triplete centrato solo dall’Inter nello Stivale. Genoa-Inter rappresenta innanzitutto questo, nel venerdì sera del pallone: non già la seconda contro la penultima, non solo il riscatto-scudetto e l’orgoglio rossoblù, ma due compagini pronte a tornare a vincere. E allora Inter senza Correa e Gosens, Genoa privo di Piccoli e Vanheusden.

Barella porge a Çalhanoğlu la prima palla-gol dell’incontro, ma il destro del turco lambisce il palo. Nel frattempo il Grifone gioca di rimessa e il sinistro di Albert termina di poco al lato. Il Biscione avvolge il Genoa nella sua morsa, tuttavia Handanović smanaccia su Melegoni.

Durante il secondo tempo la Beneamata sembra più vivace e D’Ambrosio centra la traversa servito dall’angolo di Çalhanoğlu. I rossoblù appaiono in zona-Handanović con Calafiori: solo esterno della rete e il capitano Maresca calcia alto l’ultimo pallone dei padroni di casa. Gli ospiti non concretizzano e nemmeno le sostituzioni di Simone Inzaghi avvantaggiano la squadra. Debutta il neo-acquisto nerazzurro Caiceido per dieci minuti, troppo poco per sbloccarsi, troppo poco per sbloccare il digiuno di reti e di vittorie del Biscione.

Ultime notizie