lunedì, 20 Maggio 2024

Palermo, incidente sul lavoro: cinque operai perdono la vita

Avviata un'inchiesta sulla tragica morte di cinque operai avvenuta ieri pomeriggio, lunedì 6 maggio, a Casteldaccia (Palermo), dove gli uomini hanno perso la vita a causa delle esalazioni di gas in una vasca di liquami.

Da non perdere

La Procura di Termini Imerese (Palermo) ha avviato un’inchiesta sulla tragica morte di cinque operai avvenuta ieri pomeriggio, lunedì 6 maggio, a Casteldaccia (Palermo), dove gli uomini hanno perso la vita a causa delle esalazioni di gas in una vasca di liquami. L’obiettivo dell’inchiesta è quello di accertare eventuali responsabilità sull’incidente sul lavoro, mentre i carabinieri hanno posto i sigilli ai cancelli dell’impianto fognario coinvolto.

I lavoratori, intrappolati nella vasca interrata dell’impianto di sollevamento delle acque reflue dell’Azienda municipale acquedotti (Amap) sulla Strada Statale di Casteldaccia, stavano eseguendo operazioni di manutenzione quando si sono verificate le fatali esalazioni di gas tossici.

La Squadra mobile di Palermo ha già ascoltato uno dei sopravvissuti, Giovanni D’Aleo, che ha dato l’allarme dopo aver sentito le grida dei colleghi intrappolati. Sono stati interrogati anche il direttore dei lavori e il responsabile della sicurezza indicato dall’Amap. Oggi, gli investigatori si sono recati presso la ditta Quadrifoglio Group srl a Partinico (Palermo), dove lavoravano quattro degli operai deceduti, incluso il titolare della società. Sono stati acquisiti documenti per ulteriori indagini.

Domenico Viola, l’unico sopravvissuto, rimane in gravi condizioni al Policlinico di Palermo, intubato e ventilato a causa delle lesioni polmonari causate dai gas tossici inalati. Nel frattempo, centinaia di persone si sono radunate davanti alla prefettura di Palermo in un’iniziativa organizzata dai sindacati CGIL, CISL e UIL, che hanno proclamato uno sciopero generale per chiedere la maggior sicurezza sul lavoro.

L’incidente, avvenuto in pochi attimi, ha causato la morte di cinque operai e il grave coma di Viola. È stata una tragedia improvvisa che ha scosso la comunità locale, mettendo in luce la necessità di rafforzare le misure di sicurezza nei luoghi di lavoro per evitare simili tragedie in futuro.

Ultime notizie