martedì, 24 Maggio 2022

Cosenza, vende medicine senza avere l’abilitazione: sequestrata parafarmacia denunciato il titolare

L'attività di vendita dei farmaci veniva svolta da una persona non abilitata perché non in possesso del titolo di studio idoneo. Sequestrata l'attività commerciale e oltre 1500 confezioni di farmaci.

Da non perdere

Il titolare di una parafarmacia di Cassano all’Ionio, in provincia di Cosenza, è stato segnalato al Tribunale di Castrovillari, per reato di esercizio abusivo della professione. Le Fiamme Gialle, nell’ambito della quotidiana attività di controllo economico del territorio, hanno riscontrato che la vendita di farmaci da banco e le attività correlate alla funzione del farmacista, venivano svolte da una persona non abilitata alla professione in quanto sprovvista del titolo di studio.

La normativa vigente prevede che il commercio dei farmaci senza obbligo di prescrizione venga necessariamente effettuata in presenza di un farmacista abilitato, per questo motivo i Finanzieri hanno provveduto, immediatamente, a porre sotto sequestro l’esercizio commerciale, incluse le confezioni di farmaci da banco, più di 1500 in totale, e ad apporre i sigilli ai locali utilizzati come esercizio commerciale.

Ultime notizie