venerdì, 20 Maggio 2022

Incendio su traghetto tra Grecia e Italia, tutti salvi tra equipaggio e passeggeri. Matterella si congratula coi soccorritori

Un incendio è divampato sul tragetto battente bandiera italiana Euroferry Olympia al largo del mar Ionio, a 10 miglia dalle coste greche di Corfù. I passeggeri e l'equipaggio sono stati tratti in salvo.

Da non perdere

Paura, ma per fortuna nessuna vittima sul traghetto italiano Euroferry Olympia della Grimaldi Lines, dove all’alba di questa mattina è scoppiato un incendio. La nave, con a bordo 237 passeggeri e 51 membri dell’equipaggio, stava viaggiando nel Mar Ionio, partito dal porto di Igoumenitsa e diretta a Brindisi. Per quanto riportano i media greci, le fiamme hanno avuto origine da un camion stipato nel garage del traghetto, ma attualmente sono ancora ignote le cause.

I fatti

L’imbarcazione si trovava non lontano dall’isola di di Corfù, a circa 10 miglia dalle coste greche. I membri dell’equipaggio hanno inizialmente provato a domare le fiamme, con le dotazioni disponibili a bordo, ma vista l’impossibilità, il comandante della Euroferry Olympia ha dato l’ordine di abbandonare la nave. La Guardia costiera greca ha inviato, in soccorso, 5 imbarcazioni e altre imbarcazioni private si sono unite nel salvataggio. I passeggeri e i membri dell’equipaggio sono stati messi in salvo sulle scialuppe di salvataggio e stanno bene, così ha affermato il viceministro Katsafados. Sul posto è arrivata anche una motovedetta della Guardia costiera italiana e la Montesperone, unità della Guardia di Finanza italiana che si trovava in quel tratto di mare per un altro intervento, e tre elicotteri. L’operazioni di soccorso sono ancora in corso.

Matterella si congratula coi soccorritori

I complimenti per la buona riuscita del salvataggio dei passeggeri del traghetto sono arrivati dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha telefonato il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Giuseppe Zafarana.

Ultime notizie