sabato, 21 Maggio 2022

Pechino 2022, medaglia nello snowboardcross: Visentin agguanta il bronzo

Omar Visintin vince la medaglia di bronzo nello snowboardcross. Il 32enne altoatesino arriva dietro Haemmerle e Grondin. Delusione per Leoni caduto nella small final.

Da non perdere

Un grandioso Omar Visentin conquista la medaglia di bronzo nello snowboardcross. Il 32enne graffia il podio e conquista la prima medaglia maschile in questa disciplina (in programma da Torino 2006). Il “Baffo di Marano” centra il risultato più importante della sua carriera dopo una brutta partenza dal cancelletto che non gli ha impedito, però, di agguantare e poi superare Luefftner. 

L’oro è andato ad Alessandro Haemmerle che ha concluso davanti il canadese Eliot Grondin. Delusione per l’altro azzurro in gara, Tommaso Leoni eliminato prima in semifinale e poi sfortunato nel finire a terra nella small final. Fuori agli ottavi invece Lorenzo Sommariva. Per la spedizione azzurra si tratta della medaglia numero 8 in 7 discipline diverse (sci alpino, sci di fondo, curling, short track, pattinaggio di velocità, slittino e snowboard).

Omar Visintin: l’infortunio, il recupero lampo, la medaglia

A 32 anni e dopo aver mancato l’appuntamento con la medaglia olimpica a Sochi 2014 con una caduta in semifinale mentre tutti lo davano come favorito e a Pyeongchang 2018 andato fuori subito, questa era un’occasione da non farsi sfuggire. Eppure Pechino 2022 per Omar Visentin è stato un percorso tutto in salita. Il 10 dicembre 2021, in seguito a una caduta in Austria, l’altoatesino ha riportato un trauma cranico, una commozione cerebrale e una frattura al gomito. Si sottopone subito ad un intervento chirurgico al gomito sinistro al Galeazzi di Milano. Successivamente, l’equipe medica riduce la lussazione e sintetizza un frammento osseo dello snowboarder, che dopo un mese e qualche giorno è tornato di nuovo a combattere sulla neve. Un recupero incredibile, inimmaginabile. Una forma fisica da subito ritrovata con l’ottavo posto nella gara di Coppa del Mondo di Cortina. Un finale da favola con la medaglia di bronzo che mette il punto esclamativo su una carriera costellata da successi.

Ultime notizie