giovedì, 19 Maggio 2022

Padre e figlio vittime del conflitto siriano, per loro una nuova vita in Italia

Arriveranno domani sera a Siena Munzir e Mustafa, padre e figlio protagonisti dello scatto "Hardship of Life", immagine-simbolo del dramma siriano che ha fatto il giro del mondo

Da non perdere

Arriveranno domani sera a Siena Munzir e Mustafa, padre e figlio protagonisti dello scatto “Hardship of Life”, immagine-simbolo del dramma siriano che ha fatto il giro del mondo. Verranno inoltre curati al Centro protesi Vigorso di Budrio, in provincia di Bologna.

Ed è stato proprio il Siena International Photo Awards, festival che ha voluto premiare questo scatto del fotografo turco Mehmet Aslan, a dare l’annuncio. Per aiutare loro ed altri siriani vittime innocenti del conflitto, gli organizzatori hanno anche avviato su Gofundme una raccolta fondi proprio per sostenere le cure per le vittime delle amputazioni, superando la cifra di centomila euro.

Secondo quanto dichiarato da Luca Venturini, direttore artistico della manifestazione, “Munzir e Mustafa andranno a vivere in un’abitazione della Caritas a Siena messa a disposizione dall’Arcidiocesi”. Infine Venturini si è detto molto soddisfatto di essere riuscito a trasformare la potenza comunicativa di quella foto in un aiuto concreto per quella famiglia.

 

Ultime notizie