giovedì, 19 Maggio 2022

Caso Ruby, Berlusconi assolto a Siena. Le motivazioni: bonifici al pianista non provano corruzione

"Le plurime elargizioni di denaro da parte di Silvio Berlusconi in favore di Silvio Mariani" non sono sufficienti a convincere il pubblico ministero che le ritiene "non dotate di forza probatoria"

Da non perdere

I magistrati toscani che assolsero lo scorso 21 ottobre Silvio Berlusconi e il pianista Danilo Mariani dall’accusa di corruzione in atti giudiziari nel processo Ruby ter a Siena comunicano le motivazioni. Mariani, che era stato condannato a 2 anni per dichiarazioni mendaci rilasciate agli inquirenti, avrebbe mentito non perché pagato dal leader di Forza Italia ma per la stima che egli nutre per il Cavaliere e per il rapporto lavorativo già in essere al tempo degli accadimenti. Mariani difatti è stato il pianista di Berlusconi già dal 2008, è alla luce di queste dichiarazioni che i giudici spiegano che “le plurime elargizioni di denaro da parte di Silvio Berlusconi in favore di Silvio Mariani” non sono sufficienti a convincere il pubblico ministero che le ritiene “non dotate di forza probatoria“.

Mariani che durante il processo aveva raccontato a più riprese come si svolgevano le feste ad Arcore aveva dichiarato a discolpa dell’amico e datore di lavoro Berlusconi che non c’erano stati contatti fisici e si beveva moderatamente senza eccessi di nessun tipo. Queste  falsità sarebbero, secondo l’accusa, state “rimborsate” con bonifici in favore del Mariani per un ammontare di 170mila euro, ma la falsa testimonianza è avvenuta in nome dell’amicizia, come riportato nelle motivazioni di assoluzione dai giudici. “La periodicità mensile delle corresponsioni, l’identico strumento (sempre peraltro tracciabile) costituito dall’uso di bonifici bancari, in uno con la natura sempre identica dell’importo via via elargito, ad avviso del Collegio rappresentano, nel complesso, concordi e convergenti segni da cui può inferirsi l’esistenza, tra Silvio Berlusconi e Danilo Mariani, di uno stabile (e già da tempo in essere ) rapporto di natura (quantomeno) professionale risalente quantomeno al mese di gennaio 2008″.

Ultime notizie