martedì, 19 Ottobre 2021

Governo, nuovo decreto in arrivo: 3 miliardi contro il caro bollette e 900milioni per la quarantena dei lavoratori

La quarantena dei lavoratori sarà equiparata alla condizione di malattia e quindi retribuita dall'Inps.

Da non perdere

Il Consiglio dei Ministri, convocato per questo pomeriggio alle 16, discuterà dell’introduzione di un decreto da tre miliardi per contrastare il caro bollette e di un intervento da 900 milioni per finanziare la quarantena dei lavoratori, equiparata alla condizione di malattia e quindi retribuita dall’Inps.

La misura varata ad inizio pandemia che permetteva ai lavoratori in quarantena di non ritrovarsi con un taglio dello stipendio non era stata rinnovata per il 2021 e ora si lavora per inserirla nel nuovo decreto.

“Se c’è una quarantena volontaria perché si è avuto un contatto verrà equiparata alla malattia”. A confermarlo è Pasquale Tridico, presidente dell’Inps.

Sul tema dei rincari delle bollette, invece, è intervenuto il ministro Luigi Di Maio: “Sulle tasche dei cittadini non devono pesare costi come quelli degli aumenti in bolletta”, ha dichiarato.

Ultime notizie