martedì, 19 Ottobre 2021

Germania, errore sull’etichetta: somministrate 840 dosi di Moderna scadute

In Germania centinaia di dosi di vaccino anti-Covid Moderna sono state somministrate per errore, lo sbaglio è scaturito da un'etichetta sbagliata.

Da non perdere

I responsabili della Sanità dello stato meridionale Tedesco del Badan-Wuertemberg hanno constatato e comunicato che in Germania centinaia di dosi di vaccino anti-Covid Moderna sono state somministrate per errore. È accaduto precisamente nelle città di Sindelfingen, Reutlingen ed Esslingen, l’errore che ha riguardato 840 dosi è scaturito da un’etichetta sbagliata.  “Il vaccino è stato trasportato in scatole frigorifere secondo le normative, ma in seguito la data di scadenza sulle etichette è risultata errata. Al momento – ci tiene a precisare il direttore medico del centro di vaccinazione del distretto di Sindelfingen, Martina Burchert Graeve – non ci sono elementi che permettono di concludere che il protratto tempo di conservazione abbia ridotto l’efficacia del vaccino. Nonostante un nuovo studio dei produttori suggerisce che il vaccino è così stabile da poter essere conservato anche per tre mesi e alle temperature normali di un frigorifero; l’Agenzia europea per i medicinali ritiene ancora che il vaccino debba essere conservato per non più di trenta giorni.

 

Ultime notizie