martedì, 21 Settembre 2021

Vigevano, ennesimo femminicidio: uccide la compagna e si costituisce il giorno dopo

Un pluripregiudicato di 59 anni ha ucciso la donna con la quale conviveva da due settimane. Dopo 24 ore si è costituito per confessare il femminicidio

Da non perdere

Marylin Pera, 39 anni, è la vittima dell’ennesimo femminicidio. Marco De Frenza, pluripregiudicato di 59 anni, si è costituito ieri pomeriggio a Vigevano confessando di aver ucciso la donna con la quale conviveva da appena due settimane.

Pera sarebbe stata uccisa con diverse coltellate nel bagno della sua abitazione, in corso Novara. Nessuno si è accorto dell’accaduto fino alle 17 di mercoledì 11 luglio, quando il femminicida, 24 ore dopo, ha confessato il delitto al commissariato di viale Libertà, dove è tuttora trattenuto. All’origine del delitto pare ci sia una lite. La Polizia scientifica è al lavoro per i rilievi.

Ultime notizie