giovedì, 30 Maggio 2024

Ucraina, attacco “massiccio” della Russia: Zelensky denuncia Putin come “Nazista”

Oltre 50 missili e più di 20 droni "Shahed" hanno colpito infrastrutture in varie regioni dell'Ucraina, tra cui Leopoli, Vinnytsia, Kiev, Poltava, Kirovohrad, Zaporizhzhia e Ivano-Frankivsk.

Da non perdere

Nel giorno della memoria e della vittoria sul nazismo nella Seconda guerra mondiale, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha espresso una dura condanna contro la Russia, accusando il presidente russo Vladimir Putin di aver lanciato un “massiccio attacco missilistico” contro l’Ucraina. Attraverso un post su X, Zelensky ha affermato che oltre 50 missili e più di 20 droni “Shahed” hanno colpito infrastrutture in varie regioni dell’Ucraina, tra cui Leopoli, Vinnytsia, Kiev, Poltava, Kirovohrad, Zaporizhzhia e Ivano-Frankivsk.

Il presidente ucraino ha sottolineato che tutti i servizi necessari stanno lavorando per mitigare le conseguenze dell’attacco russo e ha esortato la comunità internazionale a riconoscere la natura aggressiva dell’azione di Putin. Ha concluso il suo messaggio affermando che il mondo deve rimanere unito contro il nuovo nazismo, rappresentato, secondo lui, dal regime di Putin.

Il presunto complotto orchestrato dal Servizio di sicurezza federale russo (FSB) per uccidere il presidente ucraino Zelensky è stato duramente condannato dagli Stati Uniti. Il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Matthew Miller, ha dichiarato che questo atto testimonia la depravazione del regime di Putin e la brutalità del conflitto in corso.

Miller ha aggiunto che gli Stati Uniti sono in stretto contatto con Kiev sulla vicenda, ma non ha fornito ulteriori dettagli sull’accaduto. Nel frattempo, il generale Vadym Skibitsky, vice capo dell’intelligence militare di Kiev, ha sollevato preoccupazioni riguardo alla capacità dell’Ucraina di contrastare la Russia sul campo di battaglia, sottolineando la necessità di un aumento della produzione di armi da parte dei partner europei per sostenere l’Ucraina e prevenire un’escalation del conflitto.

La situazione rimane estremamente tesa mentre gli sforzi diplomatici cercano di contenere la violenza e promuovere una soluzione pacifica alla crisi in Ucraina.

Ultime notizie