lunedì, 27 Settembre 2021

Deceduta schiacciata in azienda, primi risultati dell’autopsia su Leila: “Morta sul colpo”

La donna sarebbe deceduta a causa di fratture craniche e alle vertebre. Per la morte della donna due persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura.

Da non perdere

Laila El Harim, la 40enne morta martedì mattina in un incidente sul lavoro nell’azienda ‘Bombonette’ di Camposanto, in provincia di Modena, sarebbe morta sul colpo. La donna sarebbe infatti stata trascinata e schiacciata dal macchinario che stava utilizzando in quel momento, la fustellatrice.

Emerge dai primi risultati dell’autopsia disposto dalla procura di Modena. La donna sarebbe deceduta a causa di fratture craniche e alle vertebre. Per la morte della donna due persone sono state iscritte nel registro degli indagati dalla Procura. Laila, secondo quanto emerso dalle indagini, aveva segnalato in passato il malfunzionamento della fustellatrice, dotata a quanto pare solo di un sistema di blocco manuale

Ultime notizie