giovedì, 23 Settembre 2021

Tokyo2020, delusione Azzurri settimi nella 4×400 col nuovo record italiano: oro agli Stati Uniti

Dopo la grandiosa 4x100 di ieri era impossibile smettere di sognare. La gara che ha visto i nostri Sibilio, Aceti, Re e Scotti fronteggiare le temibilissime Jamaica e Stati Uniti, caratterizzata dall'errore nella parte centrale della pista.

Da non perdere

Alessandro Sibilio, Vladimir Aceti, Edoardo Scotti, Davide Re e l’eventuale riserva Benati, questo il team azzurro che ha guadagnato un pass per la finale della 4×400, pronti ad affrontare nazionali da brivido come Jamaica e Stati Uniti tra tutti, ma anche le temibilissime Trinidad e Tobago, Paesi Bassi, Polonia, Botswana e Belgio. Dopo la grandiosa 4×100 di ieri era impossibile smettere di sognare.

Le aspettative sono state smentite durante la gara, con l’errore di Scotti nella parte centrale della pista a non trovare il compagno posizionato all’esterno, una gara condotta nelle retrovie con gli italiani che chiudono in settima piazza; oro agli Stati Uniti, argento ai Paesi Bassi e bronzo per il Botswana. Magra consolazione il nuovo record italiano.

Ultime notizie