giovedì, 16 Settembre 2021

Marijuana e hashish spedita a casa col corriere: arrestato studente ideatore di “Drogazon”

La Polizia di Stato ha arrestato uno studente 27enne che spediva droga in tutta Italia con corriere espresso. Sequestrati quasi 7 chili di sostanze stupefacenti.

Da non perdere

Nella serata di ieri la Polizia ha arrestato, in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, uno studente 27enne nella sua abitazione in centro a Perugia. Il giovane vendeva marijuana e hashish in tutta Italia tramite corrieri espresso, ignari dei pacchi caricati sul furgone e consegnati al domicilio dei “clienti”.

Le indagini sono scattate in seguito ad un arresto effettuato in un’altra località, dove ad un individuo era stato recapitato un pacco contenente la droga con l’indicazione di un nominativo perugino farlocco, che ha permesso attraverso lo studio dell’itinerario dei corrieri, di poter smascherare lo studente. Il 27enne è stato sorpreso ieri a consegnare venti pacchi al corriere che, una volta perquisiti, hanno fatto rinvenire all’interno un quantitativo totale di 1 kilogrammo e mezzo di marijuana.
Il controllo è stato esteso nell’abitazione del giovane, cosa che ha permesso di scoprire  altri 3 kilogrammi di marijuana e un altro di hashish, nascosti in un ripostiglio; è stato inoltre rinvenuto materiale utile al confezionamento delle sostanze ossia macchina del sottovuoto, nastro isolante, carta da imballaggio pluriball, pellet di schiuma e bustine di zucchero monodose utili a riempire le confezioni.
Una volta concluse le formalità di rito, e dopo aver indagato sui suoi coinquilini apparentemente ignari dei fatti, il 27enne è stato arrestato su disposizione del P.M. di turno della Procura Perugina ed è stato affidato al carcere di Capanne.

Ultime notizie