giovedì, 16 Settembre 2021

Sardegna, da due giorni in balia delle fiamme: aumentano gli sfollati

Da due giorni la Sardegna è in balia delle fiamme indomabili che stanno distruggendo la provincia di Oristano, la più colpita, e Nuoro. Il numero degli sfollati continua a crescere: 400 persone a Scano di Montiferro, 50 famiglie a Santu Lussurgiu nell'oristanese. Altri 30 nuclei familiari a Borore, provincia di Nuoro.

Da non perdere

Da due giorni la Sardegna è in balia delle fiamme indomabili che stanno distruggendo la provincia di Oristano, la più colpita, e Nuoro.

Venti mezzi aerei, 7.500 uomini del Corpo Forestale, Protezione Civile , Vigili del Fuoco e volontari sono impegnati notte e giorno per contenere le fiamme che non arrestano la loro corsa.

Il numero degli sfollati continua a crescere: 400 persone a Scano di Montiferro, 50 famiglie a Santu Lussurgiu nell’oristanese. Altri 30 nuclei familiari a Borore, provincia di Nuoro. I cittadini oristanesi, dopo essersi riparati nei paesi vicini, sono tornati alle loro case dopo che alcuni incendi sono stati domati, e si sono trovati di fronte ad uno scenario spettrale. Le fiamme, infatti, hanno raggiunto il centro abitato e diverse case e aziende agricole sono andate distrutte.

Ultime notizie