lunedì, 27 Settembre 2021

Tokyo 2020, Italbasket buona la prima! Battuta la Germania 82 a 92

L'Italbasket esordisce a Tokyo con una vittoria di squadra, sconfitta la Germania 82-92. Tonut, Fontecchio e Gallinari in doppia cifra.

Da non perdere

Era dall’argento contro l’Argentina ad Atene 2004 che l’Italbasket non prendeva parte alle Olimpiadi, oggi a 17 anni di distanza la squadra di Meo Sacchetti torna a calcare un parquet con i cinque cerchi, iniziando con il piede giusto. Alla Saitama Super Arena di Tokyo l’Italia parte bene e segna i primi punti della spedizione giapponese con Fontecchio ispirato da Mannion.
Sul lungo però esce la Germania, che dimostra di avere la mano calda da 3, mettendo la freccia dopo la terza tripla di fila. Melli e compagni costruiscono bene, ma faticano a trovare il fondo della retina a differenza dei tedeschi che chiudono il primo quarto a +10.

Equilibrio che si ripristina nel secondo quarto, con la Germania lontana parente di quella ammirata fino a dieci minuti prima, che non riesce a trovare il canestro negli ultimi sette tiri con uno 0-10 piuttosto esaustivo, con tanto di pareggio di Tonut a meno di un giro di lancette dalla fine del primo tempo. Maodo Lo a nove secondi dalla sirena però riporta i teutonici avanti.

Il secondo tempo è di nuovo a tinte bianche, con i teutonici aggressivi che partono subito forte mettendo a segno 9 punti con facilità, affidandosi ad un Obst particolarmente ispirato nel ruolo di cecchino da 3. Gli azzurri si riversano su Nick Melli, l’uomo in più che mette a referto 8 punti nel giro di pochi minuti, L’Italia prende coraggio e riesce a trovare a centoventi secondi dalla fine del terzo quarto il vantaggio con Fontecchio. La Germania però gioca bene e Lo, capace di fare 9 su 11 dal campo 6 su 8 dall’arco, conclude il quarto con il vantaggio per i suoi.

L’ultimo quarto è quello che innalza Tonut, il 27enne di Cantù è il vero mattatore italiano, autore della scalata alla rimonta e dell’arresto e tiro che ha portato al vantaggio azzurro. Fontecchio è infallibile da tre, 5 su 5 per lui oggi, Melli lo emula e si va sul +4. L’Italia gioca con il cronometro, è solida in fase difensiva e dopo il timeout, a mettere l’ombrellino nel long drink ci pensano Gallinari e Melli.
L’Italia batte una grande Germania trionfando 92-82, 20 punti per Fontecchio, 18 per Gallinari e Melli.

I prossimi appuntamenti dell’Italbasket saranno il 28 luglio alle 10:20 contro l’Australia e il 31 luglio alle 6.40 dove verrà affrontata invece la Nigeria, le prime due classificate di ogni girone accederanno ai quarti di finale, alle quali si aggiungeranno le migliori terze.

Ultime notizie