domenica, 1 Agosto 2021

Ferrara Buskers Festival, dal 25 al 29 agosto ritorna l’evento dedicato ai musicisti di strada

Dal 25 al 29 agosto torna il Ferrara Buskers Festival, il più grande evento al mondo dedicato ai musicisti di strada. La 34esima edizione prenderà il via dalle ore 19 alle 24 e sarà possibile fruire dei 12 concerti in contemporanea acquistando un unico biglietto d'ingresso. La location è Parco Massari.

Da non perdere

Il Ferrara Buskers Festival torna dal 25 al 29 agosto per la sua 34esima edizione consecutiva. L’anteprima sarà il 24 agosto a Comacchio.

La kermesse ritorna ad un anno di distanza dall’edizione ‘limited’ del 2020 e la location si sposta a parco Massari, dalle 19 alle 24, ore in cui  saranno ospitate tutte le attività artistiche collegate all’evento, il più grande al mondo dedicato ai musicisti di strada.

I gruppi in concerto saranno 12 è la fruizione in contemporanea sarà possibile con un unico biglietto d’ingresso acquistabile sul sito ufficiale del festival. Tra gli ospiti Moni Ovadia, che il 26 agosto si esibirà in duetto con il direttore artistico e ideatore del festival Stefano Bottoni, diventando così il tredicesimo gruppo della serata assieme al fisarmonicista rom Albert Florian Mihai.

I concerti prevedono ogni sera l’esibizione fissa di 11 buskers + 1: quest’ultimo ogni giorno cambierà.
Oggi, in conferenza stampa, la presidente del festival Rebecca Bottoni ha ricordato l’impegno per “un festival a bassissimo impatto ambientale”.

Siamo fieri di esserci stati anche in un terribile 2020 e ricordo con orgoglio la partecipazione di Gianna Nannini. Oggi facciamo un altro passo verso la normalità“, ha aggiunto la Bottoni.

Inoltre,  l’anima ‘green’ emerge anche dal progetto Bgreen, in collaborazione con il gruppo Hera (partner del festival), che quest’anno è dedicato alle api.

Dopo la special edition del 2020, il Ferrara Buskers Festival conferma la sua capacità di sapersi reinventare per offrire il massimo spettacolo, nelle modalità consentite dal periodo, e di sapersi continuamente aprire al mondo, con selezionati artisti internazionali che ne fanno il più celebre appuntamento di questo tipo“,  ha dichiarato il sindaco di Ferrara Alan Fabbri.

Alla conferenza stampa di presentazione ha partecipato, in videocollegamento, anche il ministro della Cultura Dario Franceschini.

Ultime notizie