lunedì, 20 Maggio 2024

Cina, crollo di un’autostrada: il bilancio delle vittime sale a 48 morti

Il bilancio tragico del crollo di un tratto di autostrada nella provincia del Guangdong, nel sud della Cina, è stato aggiornato a 48 morti, secondo quanto riferito dall'agenzia cinese Xinhua.

Da non perdere

Il bilancio tragico del crollo di un tratto di autostrada nella provincia del Guangdong, nel sud della Cina, è stato aggiornato a 48 morti, secondo quanto riferito dall’agenzia cinese Xinhua. Le prime notizie emerse ieri avevano parlato di 24 vittime dopo il cedimento di un segmento stradale lungo 18 metri nei pressi della città di Meizhou. Almeno altre 30 persone sono state ricoverate in ospedale a seguito dell’incidente.

Le autorità locali hanno indicato che circa 20 veicoli sono rimasti coinvolti nel crollo, con immagini diffuse sui social media che mostrano auto sepolte sotto terra e fango, suggerendo un possibile coinvolgimento di una frana. Le cause esatte dell’incidente rimangono sconosciute, anche se nelle giornate precedenti nella regione erano state segnalate piogge torrenziali.

Il crollo dell’autostrada rappresenta un grave evento che ha colpito la Cina meridionale, generando preoccupazione e attenzione da parte delle autorità locali e internazionali. Le indagini per determinare le cause del disastro sono in corso, mentre i soccorsi continuano a lavorare per cercare eventuali superstiti e ripristinare la sicurezza nella zona colpita.

Ultime notizie