giovedì, 28 Ottobre 2021

Ddl Zan, Renzi: “Con modifiche concordate, Camera approva in venti giorni”

Renzi: "Preferisco aspettare venti giorni con una buona legge che far saltare tutti e dover aspettare altri dieci anni".

Da non perdere

Matteo Renzi fa il punto sul disegno di legge (DDL) Zan. “Al Senato non ci sono i numeri. Se andiamo sotto su un emendamento a scrutinio segreto, questa legge è morta e ne riparliamo tra anni. Preferisco fare una buona legge modificando qualcosa”.

Il fondatore di Italia Viva traccia la linea: “La proposta di Scalfarotto, firmata anche da Zan, elimina i punti controversi su identità di genere e scuola”. I “punti controversi” sono quelli indicati dal Vaticano.

A chi lo accusa di voler fare asse con la destra risponde: “Proponiamo di votare gli emendamenti di Scalfarotto, non quelli di Pillon”.

Senza un accordo sugli emendamenti, cioè con l’attuale DDL, l’ex Presidente del Consiglio dei Ministri conclude: “La votiamo, senza dubbio. Ma se non passerà deve essere chiaro chi porta la responsabilità del fallimento”.

Ultime notizie