sabato, 31 Luglio 2021

Rave non autorizzato, ballano in 5mila: arrivi anche dall’estero è caos nel Pisano

Problemi di ordine pubblico, Questura in difficoltà, i ragazzi sono arrivati anche dall'estero. Le stime parlano di 4-5mila persone ammassate in un terreno privato.

Da non perdere

Un rave non autorizzato, iniziato la sera del 3 luglio e proseguito tutta la notte, fino a metà pomeriggio del giorno successivo, le stime della Questura di Pisa parlano di 4-5mila persone , “provenienti anche dall’estero si sono ammassati in un terreno privato dove insiste un rudere” a Tavolaia, frazione del comune di Santa Maria a Monte, si legge nella nota diffusa dalla Questura.

Il rave ha creato inevitabili “problemi alla circolazione – prosegue la nota – ed è stato predisposto un servizio straordinario di controllo insieme ai Carabinieri e alla Protezione Civile per cinturare la zona e creare siamo tre check point su altrettante strade di accesso all’area: al momento gli arrivi sono terminati ma il rave è in corso di svolgimento anche se qualcuno inizia già ad andare via”. Il party potrebbe andare avanti ancora fino a notte fonda. La settimana scorsa un rave no-mask si è tenuto nel Lodigiano.

Ultime notizie