sabato, 16 Ottobre 2021

Brasile, terzo giorno di manifestazioni in piazza: Bolsonaro sempre più solo

La popolazione chiede a gran voce le dimissioni del presidente Bolsonaro, impegnato a fronteggiare un'inchiesta parlamentare sulla gestione della pandemia di Coronavirus.

Da non perdere

Terzo giorno di mobilitazione dalla fine di maggio in Brasile, dove la popolazione chiede a gran voce le dimissioni del presidente Bolsonaro, impegnato a fronteggiare un’inchiesta parlamentare sulla gestione della pandemia di Coronavirus costata al Paese più di 500mila morti su 212 milioni di abitanti.

Sit-in nelle città di San Paolo, Belem, Recife e Maceio. Nei primi due mesi di audizioni, la commissione parlamentare d’inchiesta ha indagato i ritardi del governo nell’ordinare i vaccini e la promozione di farmaci inefficaci come l’idrossiclorochina, mentre il presidente lanciava messaggi contrari alle misure di contenimento come il distanziamento o l’uso di mascherine.

Una svolta improvvisa all’inchiesta è stata impressa dalle rivelazioni di un funzionario del ministero della salute, Luis Ricardo Miranda, che ha denunciato di aver subito una pressione “atipica, eccessiva” affinché si approvasse l’acquisto di tre milioni di dosi del vaccino Covaxin di fabbricazione indiana ad un costo molto più alto rispetto ad altri vaccini. Miranda ha raccontato di aver riferito personalmente i sospetti a Bolsonaro. Il presidente ha detto che avrebbe sollevato la questione con la polizia federale ma a quanto pare non l’ha fatto. Ciò ha portato ieri i procuratori federali ad annunciare che indagavano per determinare se Bolsonaro avesse commesso un crimine non denunciando la presunta frode.

Il presidente Bolsonaro, eletto nell’autunno del 2019, ha respinto tutte le denunce di corruzione del governo e ha tacciato l’inchiesta parlamentare di essere un'”anticamera” politica per spingerlo a lasciare l’incarico. Intanto l’opposizione ha presentato una “super-impeachment-request” nella quale si elencano decine di accuse, alcune vecchie, altre nuove, contro il presidente.

Ultime notizie