mercoledì, 23 Giugno 2021

Ruba in chiesa ma una fedele lo riprende: anziana pestata a sangue

È stato portato in carcere il 63enne che ha pestato una donna di 78 anni che lo aveva scoperto mentre rubava dalle offerte della chiesa.

Da non perdere

I carabinieri di Sestri Levante e Casarza Ligure hanno arrestato 63enne italiano; accusato di rapina e lesioni gravi, è stato portato in carcere a Marassi dopo essere stato rintracciato dai Carabinieri nella stazione ferroviaria di Lavagna, dove stava per salire su un treno diretto a Genova.

Il 63enne ha preso a pugni una donna di 78 anni che ieri lo aveva sorpreso a rubare le offerte nella chiesa di San Michele Arcangelo, a Casarza. La donna stava pregando sui banchi della chiesta vuota, quando ha notato un uomo armeggiare con una cassetta delle offerte delle candele.

La donna ha prima intimato all’uomo di smettere, quando ha notato di non essere ascoltata ha preso il telefonino dicendo che avrebbe chiamato il parroco. L’uomo l’ha aggredita con diversi pugni in faccia, tanto da farla cadere sanguinante e semicosciente a terra; non bastasse le ha rubato telefonino e portafoglio e si è dato alla fuga.

La donna è stata soccorsa poco dopo dal parroco che ha chiamato i carabinieri e l’ambulanza. La donna è stata portata in ospedale a Lavagna dove le sono state riscontrate fratture al naso e a uno zigomo, con prognosi di 40 giorni.

Ultime notizie