giovedì, 24 Giugno 2021

Denise Pipitone e tutti gli altri, “Giornata dei Bambini Scomparsi”: Telefono Azzurro e il Commissario straordinario uniti per un incontro a Roma

In occasione della ricorrenza, Telefono Azzurro e il Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse organizzeranno un incontro sul tema della scomparsa di bambini, bambine e adolescenti in Italia, in Europa e nel mondo.

Da non perdere

Se ne è parlato tanto del caso di Denise Pipitone negli ultimi giorni, tornato di attualità dopo le ultime segnalazioni, di lei ma non solo, della russa Olesya come di tutti quei bambini scomparsi nel nulla, alcuni mai più ritrovati altri avvistati dall’altra parte del mondo.

Oggi, 25 maggio è la giornata internazionale dei bambini scomparsi; la ricorrenza fu istituita nel 1983 dalla assemblea generale delle Nazioni Unite per ricordare Ethan Patz, bimbo di 6 anni rapito nel 1979 nel quartiere di SoHo, a Manhattan (New York) e mai ritrovato. La vicenda scatenò un grande movimento di sensibilizzazione su un tema che riguarda tutti i Paesi del mondo, lanciando un messaggio di solidarietà e speranza ai genitori di figli scomparsi.

Nel mondo spariscono 8 milioni di bambini ogni anno, 22.000 al giorno, un milione in Europa, di cui la maggior parte non vengono ritrovati. In Italia scompare in media un minore ogni sette giorni, e solo il 18 per cento riabbraccia la propria famiglia. Una piccola parte di bambini sono vittime di rapimenti o conflitti tra genitori, la maggioranza perché stranieri e non accompagnati, senza genitori, documenti e tutela, e soggetti a diventare vittime di tratta o sfruttamento.

La  tempestività condiziona l’avvio delle attività di ricerca e, per questo, il più delle volte, il suo esito positivo.

In occasione della ricorrenza, Telefono Azzurro e il Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse organizzeranno un incontro sul tema della scomparsa di bambini, bambine e adolescenti in Italia, in Europa e nel mondo.

Le Istituzioni, le aziende e la società civile si riuniranno per meditare insieme sul fenomeno della scomparsa, discussione diventata ancora più urgente con la pandemia da COVID-19.

L’evento sarà un’opportunità per approfondire con esperti nazionali ed internazionali alcuni temi importanti come il sistema italiano di allerta, la ricerca dei minori scomparsi e le nuove tecnologie, il ruolo della società civile e l’importanza della cooperazione nella tutela dei bambini e adolescenti scomparsi.

L’evento sarà suddiviso in due parti, la prima la mattina dalle ore 10:00 alle ore 13:30, in lingua italiana. Nel pomeriggio poi, dalle ore 15:00 alle ore 17:30, in lingua inglese. L’incontro si terrà presso il Palazzo Valentini a Roma nel rispetto delle norme e misure di contenimento anti Covid-19.

Ultime notizie