domenica, 17 Ottobre 2021

Mario Venuti torna con “Ma che freddo fa”: una Nada inedita a suon di samba

“Le buone canzoni puoi rigirarle come vuoi, rimangono belle, ma sfido chiunque ad aver mai pensato ad un samba per questo successo di Nada.”

Da non perdere

Mario Venuti torna oggi, venerdì 7 maggio con un nuovo progetto e si diverte a giocare, tornando a mondi che già aveva toccato scrivendo Fortuna e che da sempre hanno caratterizzato il suo stile, diventa puro interprete, rileggendo alcuni brani popolari della canzone italiana.

“Le buone canzoni puoi rigirarle come vuoi, rimangono belle – afferma Venuti – ma sfido chiunque ad aver mai pensato ad un samba per questo successo di Nada.”

Ma che freddo fa, scritta da Claudio Mattone e Franco Migliacci e interpretata nel Sanremo del 1969 da Nada, diventa un coinvolgente samba-pagode.

Dal 7 maggio oltre al singolo, distribuito in tutte le piattaforme digitali, sarà disponibile il primo dei quattro 45 giri (Puntoeacapo – Microclima/Artist First) ad edizione limitata firmati dall’artista.

Le quattro copertine dei vinili bianchi, create dall’artista Monica Silva e dal Creative Director Valerio Fausti, formeranno un’opera d’arte unica, caratterizzata da colori forti e vivaci, un tributo alla grande Carmen Miranda e al movimento tropicalista.

Un nuovo progetto nel quale Mario Venuti, con la produzione artistica di Tony Canto, sceglie da periodi e generi diversi per disegnare un tema originale, sviluppando un’unica storia compositiva in cui ciascun brano traccia una linea netta che unisce la canzone italiana ai tropici.

Ultime notizie