venerdì, 17 Settembre 2021

Covid, nuova variante dalla Tanzania: potrebbe essere resistente ai vaccini

Il ceppo presenta 34 mutazioni, di cui 14 sulla proteina Spike, e potrebbe essere più trasmissibile.

Da non perdere

Scoperta una nuova variante del Covid-19, individuata a febbraio in un aeroporto in Angola su tre viaggiatori partiti dalla Tanzania.

Dai primi studi è emerso che il ceppo presenta 34 mutazioni, di cui 14 sulla proteina Spike e, soprattutto, potrebbe essere più trasmissibile, resistente ai vaccini e agli anticorpi neutralizzanti.

Al momento i casi confermati sono soltanto tre, ma è necessaria un’indagine urgente in quanto la Tanzania non dispone di eccezionali misure preventive per limitare la diffusione del virus.

Lo scienziato che ha scoperto la variante, Tulio de Oliveira, ha affermato: “Se confrontata con altre varianti preoccupanti e di interesse, questa è la più divergente e potenzialmente di interesse, dato il gran numero di mutazioni che possiede”.

Ultime notizie