giovedì, 29 Febbraio 2024

Vuole chiudere la relazione, presa a calci in faccia e al torace: operata d’urgenza aggredita anche l’amica

Un 37enne di origine colombiana è stato arrestato per tentato omicidio, lesioni personali gravissime e rapina aggravata nei confronti di due ragazze di 25 e 22 anni. Secondo la ricostruzione dell'accaduto, l'uomo avrebbe aggredito le due ragazze poiché la 25enne avrebbe voluto chiudere la relazione con lui.

Da non perdere

Un 37enne di origini dominicane è stato arrestato dai Carabinieri a Treviso con le accuse di tentato omicidio, lesioni personali gravissime e rapina aggravata nei confronti della fidanzata 25enne e di una sua amica 22enne colombiana. È successo nella giornata di domenica 18 dicembre. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, le due donne avrebbero trascorso il sabato sera all’interno di un locale della zona, e attorno alle 8 di domenica mattina avrebbero deciso di andare a dormire a casa della fidanzata dell’uomo. Raggiunte poco dopo, l’uomo avrebbe cominciato a colpire ripetutamente la sua ragazza con calci in faccia, sul torace e sulle gambe forse a causa della volontà della 25enne di chiudere la relazione.

Neanche la 22enne sarebbe riuscita a sfuggire all’aggressione; il 37enne si sarebbe impossessato dei cellulari delle due vittime per evitare che fossero allertate le Forze dell’Ordine. Mentre la sua amica non riusciva a reggersi in piedi a causa dei dolori all’addome causati dalle botte ricevute, la 22enne di origini colombiane avrebbe chiesto aiuto a un condomino del palazzo che ha chiamato il pronto intervento. Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno raccolto la testimonianza delle vittime e si sarebbero messi alla ricerca dell’aggressore, mentre la 25enne è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Cà Fondello per essere operata a causa delle lesioni. Dopo un’ora di ricerca, i militari sono riusciti a rintracciare e arrestare l’aggressore nella sua abitazione, per poi portarlo in carcere.

Ultime notizie