domenica, 26 Maggio 2024

Guerra in Ucraina, da Europarlamento premio Sakharov “al popolo e al suo presidente”. Perquisiti monasteri e chiese russe

Questa mattina il Parlamento Europeo ha assegnato all'Ucraina il premio Sakharov 2022, durante la premiazione Zelensky ha chiesto un minuto di silenzio per le vittime di guerra. La Gran Bretagna ha annunciato che formerà i giudici ucraini per condurre eventuali processi per crimini di guerra, il presidente ucraino ha richiesto che venga velocizzata la creazione di un tribunale.

Da non perdere

Oltre ai droni iraniani che hanno colpito Kiev, questa mattina 14 dicembre le Forze Armate russe hanno nuovamente bombardato la città di Kherson. A denunciare l’accaduto è stato il vice capo dell’ufficio del presidente Kyrylo Tymoshenko, poi citato da Ukrainksa Pravda, che afferma di come in seguito all’attacco, due piani di un edificio amministrativo sono stati danneggiati.

Nuove perquisizioni in chiese e monasteri russi

Nella giornata di oggi i servizi segreti ucraini hanno eseguito nuove perquisizioni all’interno di monasteri e chiese ortodosse fedeli a Mosca, in seguito alle prime “misure di contro spionaggio” del 22 novembre. Le indagini dell’Sbu hanno riguardato diverse regioni tra cui Leopoli, Kherson e Zhytomyr. L’intelligence di Kiev ha rilasciato diverse fotografie, che ritraggono agenti in divisa accanto a sacerdoti in tunica nera, e un comunicato stampa in cui sono spiegate le ragioni di queste nuove perquisizioni: “Eseguite per identificare persone che potrebbero essere coinvolte in attività illegali a danno della sovranità statuale dell’Ucraina e oggetti proibiti”.

Popolo ucraino riceve premio Sakharov, Zelensky chiede minuto di silenzio

Questa mattina il Parlamento Europeo ha assegnato il premio Sakharov 2022, il più alto riconoscimento in materia di libertà di pensiero, “Al coraggioso popolo ucraino ed al suo presidente”. La gratificazione è stata consegnata dalla presidente del parlamento Roberta Metsola a Yuliia Paievska, fondatrice dell’unità medica di evacuazione “Angels of Taira”, Oleksandra Matviychuk, presidente del Centro per le libertà civili e Ivan Fedorov, sindaco di Melitopol, in rappresentanza di Kiev. In occasione della consegna del premio, Zelensky è intervenuto in video conferenza chiedendo un minuto di silenzio per ricordare le vittime ucraine della guerra“Quando libereremo tutto il nostro territorio saremo in grado di trovare i luoghi dove sono state seppellite le vittime del terrore russo e solo allora potremo dire quante vittime ha mietuto la tirannia” ha dichiarato il presidente.

Gran Bretagna formerà giudici su crimini di guerra russi

Nelle scorse settimane, il ministro dell’Europa e degli Affari esteri francese Catherine Colonna aveva parlato della possibilità di creare un tribunale per giudicare i crimini di guerra russi, ma al momento ancora tutto tace. Durante il suo intervento all’Euro Parlamento, il presidente dell’Ucraina ha chiesto che l’istituzione della corte sia velocizzata, e che ne sia creata una speciale per il leader russi“Chiedo a tutti voi, ai vostri partiti e Stati di sostenerlo. Il tribunale deve essere istituito” ha dichiarato Zelensky. Nel mentre la Gran Bretagna ha annunciato che si impegnerà personalmente a istruire i giudici ucraini per fare modo che i processi a carico dei russi siano condotti correttamente. La notizia è stata data dal procuratore generale Victoria Prentis, durante una intervista rilasciata a Sky News; la Prentis ha dichiarato che un primo gruppo di giudici avrebbe già terminato la formazione la scorsa settimana. “Questi 90 giudici torneranno dopo una formazione davvero intensiva, in grado di gestire meglio i tribunali” ha dichiarato il procuratore.

Ultime notizie