venerdì, 9 Dicembre 2022

Fiamme alte più di 2 metri, distrutti 4 cassonetti: residenti lanciano l’allarme arrestato senza fissa dimora

A dare l’allarme al 112 sono stati alcuni residenti che si sono spaventati vedendo le fiamme che avevano raggiunto oltre due metri di altezza. Il 59enne è stato fermato non molto distante dall’ultimo cassonetto distrutto, aveva al seguito un carrello della spesa colmo di oggetti, tra i quali anche un barattolo di soda caustica.

Da non perdere

Ieri sera, 24 novembre, la Polizia a Firenze ha arrestato un umo di 59 anni senza fissa dimora, con l’accusa di incendio doloso. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo avrebbe dato fuoco a quattro cassonetti dei rifiuti tra alcune piazze nella zona dello Stadio a Firenze. A dare l’allarme al 112 sono stati alcuni residenti che si sono spaventati vedendo le fiamme che avevano raggiunto oltre due metri di altezza. Sul posto sono intervenuti subito i Vigili del Fuoco che sono riusciti a domare il rogo. Grazie alle immediate ricerche degli agenti, è stato possibile individuare l’uomo ritenuto responsabile di questa serie di danneggiamenti a catena. Dopo pochi minuti il 59enne è stato fermato dentro una cabina telefonica, non molto distante dall’ultimo cassonetto distrutto. L’accusato aveva al seguito un carrello della spesa colmo di oggetti, tra i quali anche un barattolo di soda caustica, che secondo gli inquirenti possa essere stato utilizzato proprio per innescare gli incendi. In attesa della convalida della misura cautelare, l’uomo di 59anni è stato portato nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Ultime notizie