giovedì, 1 Dicembre 2022

Rifiuta rapporto sessuale a tre, 20enne aggredita da cognato e fidanzato: suocera tenta di impedire la fuga della vittima

Una ragazza ha denunciato di essere stata aggredita perché ha rifiutato sesso a tre con fidanzato e cognato. Indagata anche la madre degli aggressori per aver tentato di bloccare la fuga della vittima.

Da non perdere

Una ragazza di 20 anni a Roma ha raccontato di essere stata aggredita nella mattinata del primo ottobre dopo aver rifiutato un rapporto sessuale a tre con il fidanzato e il cognato. Al no perentorio in risposta alla richiesta dei due uomini, ha sostenuto la ragazza, sarebbero seguite le percosse. La madre degli aggressori, già noti alle Forze dell’Ordine, secondo il racconto della vittima sarebbe complice delle violenze; la donna avrebbe cercato di impedire la fuga alla ragazza, macchiandosi di violenza privata. I due fratelli, invece, rischiano una pesante accusa di violenza sessuale. Dopo la segnalazione da parte della ragazza è piombata sul posto una pattuglia di polizia. La vittima, apparsa in stato di choc, è stata immediatamente soccorsa dal personale medico e trasportata all’ospedale Pertini. Le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti sono ancora in corso.

Ultime notizie