lunedì, 28 Novembre 2022

Precipita da un sentiero e resta appeso sullo strapiombo: levriero tratto in salvo dopo una settimana

Lo scorso 24 settembre, un levriero di un anno e mezzo di nome Pan era precipitato dal Rilke, un sentiero carsico sulle falesie di Duino che si affaccia sul golfo. Dopo una settimana, grazie alla ricerca dei Vigili del Fuoco e di tanti triestini, Pan è stato ritrovato tra l'incredulità dei proprietari.

Da non perdere

La mattina dello scorso 24 settembre due escursionisti, Klemet e Ines, avevano perso il loro cagnolino vicino al Rilke, un sentiero carsico sulle falesie di Duino che si affaccia sul golfo di Trieste. La coppia aveva anche diffuso un appello: “Abbiamo perso il nostro levriero whippet, Pan, mentre passeggiavamo sul sentiero Rilke, aiutateci a ritrovarlo“. Una settimana dopo, sabato 1 ottobre, tra l’incredulità dei padroni, “Pan” è stato issato in superficie, imbragato con le corde e i moschettoni, in braccio a un giovane pompiere. Il levriero whippet aveva perso molto peso ed era affamato, ma stava bene.

La ricerca e il ritrovamento

Per ritrovare “Pan” è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco e non solo. Alle ricerche hanno partecipato alle ricerche numerosi triestini, ma anche i volontari dell’associazione Acchiappalevrieri che opera in tutta Italia nel recupero di cani smarriti. Per rintracciare il levriero, i volontari hanno raggiunto Duino muniti di termocamere e altra strumentazione. L’intera zona, bosco compreso, è stata battuta per tutta la settimana, ma Pan non si trovava. Sabato scorso, a metà pomeriggio, una delle termocamere ha rilevato del calore. Un pompiere si è poi calato tra le rocce con le corde fino al punto in cui era precipitato il cane, l’ha attaccato a un’imbragatura e l’ha portato su, lasciandolo poi tra le braccia dei due proprietari sloveni. Il cane è stato poi visitato da una veterinaria e adesso sta bene.

 

Ultime notizie