venerdì, 30 Settembre 2022

Napoli, aggredito da tre ragazzi: 16enne punito per aver fatto la “spia”

È stato colpito da un pugno per una "soffiata" ai Carabinieri: la vittima 16enne è stata ricoverata in ospedale e le sue condizioni stanno migliorando. Nei confronti dei tre aggressori c'è una denuncia per lesioni gravi.

Da non perdere

Nella notte tra il 7 e l’8 settembre, a Palma Campania in provincia di Napoli, un 16enne è stato aggredito da tre ragazzi come punizione per aver rivelato ai Carabinieri delle informazioni riguardanti uno dei tre aggressori. Il ragazzo, dopo essere stato colpito in volto da un violento pugno, è stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni. La sua prognosi è ancora riservata ma non sembra essere in pericolo di vita. Il 16enne è tenuto sotto costante controllo dai sanitari che stanno eseguendo delle Tac alla testa per controllare la presenza di eventuali versamenti. Le sue condizioni, tuttavia, stanno migliorando.

Denunciati per lesioni gravi

La vittima, appartenente a una famiglia di gioiellieri molto nota a Napoli, è stato punito per aver riferito ai Carabinieri che uno dei suoi aggressori, qualche giorno prima, si era sottratto ad un controllo dei militari in un comune della provincia di Avellino. I ragazzi, tutti tra i 16 e i 17 anni, sono stati identificati dai Carabinieri della stazione di Palma Campania e della Compagnia di Nola e stanno indagando sull’aggressione con la Procura dei Minorenni di Napoli. L’intenzione è quella di denunciare i tre accusati per lesioni gravi.

Ultime notizie