giovedì, 29 Settembre 2022

Bologna, la aspetta sotto casa e la prende a martellate: morta 57enne arrestato stalker già denunciato

Il femminicidio si è consumato a Bologna sotto casa della vittima. Sembrerebbe che l'uomo stesse aspettando la 57enne da alcune ore per poi colpirla a morte con un martello. Lo stalker era già stato denunciato e aveva il divieto di avvicinamento.

Da non perdere

La notte scorsa, tra il 23 e il 24 agosto, una donna di 57 anni è stata trovata morta, uccisa a bastonate dal suo stalker che aveva già denunciato; il giudice aveva emesso nei confronti del 27enne un divieto di avvicinamento. Il femminicidio si è consumato a Bologna, in via dell’Arcoveggio, sotto casa della vittima. Secondo le prime ricostruzioni, pare che l’uomo stesse aspettando la donna da alcune ore sotto la sua abitazione, per poi colpirla a morte con un martello intorno alle 21:30.

Le prime segnalazioni del delitto sono partite da un condomino della 57enne che, sentendo le grida della donna, ha immediatamente avvertito i Carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno trovato l’aggressore ancora lì e la vittima ormai in agonia; trasportata d’urgenza in ospedale per il grave trauma cranico subito, purtroppo per la 57enne non c’è stato nulla da fare. Stando alle prime testimonianze di una vicina di casa, intervistata dal Resto del Carlino, “lui la stava già aspettando davanti al portone dalle 19:15, voleva entrare ma abbiamo chiuso quando siamo rientrati in casa”. La donna racconta che l’uomo “era diventato insistente da tempo, lei provava a calmarlo, a parlargli, ma in casa non lo faceva mai salire; ieri sera abbiamo poi sentito le grida della donna che gli urlava di andarsene e abbiamo visto che lui la trascinava sotto al portico”. L’uomo è stato arrestato.

Ultime notizie