venerdì, 30 Settembre 2022

Senza patente da 4 anni va in Questura guidando la macchina: denunciato pluripregiudicato

Stava andando in Questura per l'obbligo di firma quando è stato visto da un agente, l'uomo è stato così denunciato. Per tornare a casa ha dovuto chiamare un amico, questo sì con la patente.

Da non perdere

È giunto presso gli Uffici della Questura ad Andria per la consueta firma, l’unico inconveniente è che lo ha fatto guidando un’auto che ha poi parcheggiato a qualche isolato di distanza, credendo di eludere eventuali controlli. L’uomo, un 63enne pluripregiudicato, è un sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno e patente di guida revocata, già oltre 4 anni fa per mancanza dei requisiti morali.

Purtroppo per lui non è sfuggito ad un operatore di polizia, che era a conoscenza dei trascorsi criminali e dell’assenza di qualsivoglia titolo abilitativo alla guida del soggetto; pertanto, subito dopo la firma, il sorvegliato è stato accompagnato presso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura e deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione degli obblighi e prescrizioni inerenti alla Sorveglianza Speciale. Ritirata la documentaione, l’homo ha dovuto chiamare un amico, lui sì con patente in corso di validità, affinchè si mettesse alla guida della sua macchina e riportarlo a casa.

Ultime notizie