venerdì, 19 Agosto 2022

F1, RedBull e Honda ancora insieme fino al 2025

Nonostante la Honda non produca, da questa stagione, motori per la RedBull, la partership con la scuderia austriaca proseguirà fino al 2025.

Da non perdere

La scuderia austriaca RedBull e l’azienda giapponese Honda continueranno a collaborare fino al 2025. Nonostante, da questa stagione, la Honda non produca più motori per le power unit di Verstappen e Perez, il legame con la multinazionale asiatica è tutt’ora solido.

Come si apprende dal comunicato ufficiale dei cinque volte campioni del mondo, collaborare con la Honda è ancora motivo di orgoglio. Honda Racing Corporation e RedBull Powertrains remeranno insieme verso altri trionfi, mantenendo la stessa mentalità vincente: “L’accordo in corso con Red Bull non coinvolge lo sviluppo delle power unit e HRC sarà in grado di continuare la sua collaborazione con Red Bull con le proprie attuali risorse”.

Tanta soddisfazione ambo le parti, con Koji Watanabe, responsabile dell’unità di supervisione delle comunicazioni aziendali di Honda e presidente di Honda Racing Corporation, si è espresso a riguardo: “Abbiamo accettato di continuare a supportare Red Bull Powertrains in Formula 1 attraverso HRC, a seguito della richiesta di Red Bull di estendere il nostro attuale accordo, che HRC può soddisfare nell’ambito delle sue attuali risorse. Ancora una volta, ci proponiamo di utilizzare il nostro coinvolgimento nel massimo livello del motorsport per lo sviluppo delle tecnologie e della nostra forza lavoro”. 

Entusiasmo anche da parte del dirigente sportivo Helmut Marko, storica figura del mondo RedBull: “Ringraziamo Honda per la sua risposta positiva alla proposta di continuare la collaborazione, siamo entusiasti di continuare la nostra collaborazione in F1 fino alla fine del 2025 con la PU fornita da Honda. Finora abbiamo avuto un rapporto di successo, vincendo il campionato piloti nel 2021 e attualmente siamo in testa alle classifiche piloti e costruttori, con l’obiettivo di assicurarci entrambi i titoli nel 2022“.

Ultime notizie