venerdì, 12 Agosto 2022

Vittorio De Scalzi, morto il fondatore dei New Trolls

È morto Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls. Aveva 72 anni ed è deceduto per fibrosi polmonare un mese dopo la guarigione dal Covid.

Da non perdere

Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls, è morto in seguito a complicanze dovute a una fibrosi polmonare, un mese dopo essere guarito dal Covid. Aveva 72 anni. A dare l’annuncio sono stati sua moglie Mara e i suoi figli Armanda e Alberto questa mattina sul profilo Facebook dell’artista: “Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran. Grazie a tutti per l’amore che in tutti questi anni gli avete dimostrato. Continuate a cantare a squarciagola quella carezza della sera…lui vi ascolterà”.

Il funerale si terrà domani, 25 luglio, alle 18 presso la sede del Club Tenco – Premio Tenco, in piazza Cesare Battisti a Sanremo. La sua famiglia scrive: “Tutti coloro che vorranno dare l’ultimo saluto potranno farlo fino alle 23”.

L’ultima esibizione di De Scalzi risale a una settimana fa all’ Auditorium Franco Alfano di Sanremo. L’Orchestra Sinfonica, diretta dal maestro Roberto Izzo, ha omaggiato l’artista suonando i singoli tratti da “Concerto Grosso” del 1971. Durante l’evento lo stesso artista è salito sul palco.

De Scalzi era nato a Genova il 4 novembre del 1949 e a Sanremo, figlio d’arte, la mamma era pianista, si era avvicinato alla musica giovanissimo cominciando a suonare il pianoforte all’età di quattro anni. Compositore e polistrumentista negli anni ’60 ha fondato I Trolls insieme a Pino Scarpettini, con il quale ha inciso il singolo Dietro la nebbia. Dopo l’esperienza dei Trolls e una parentesi solista con lo pseudonimo di Napoleone, ha fondato nel 1967 i New Trolls rimasti attivi per trent’anni. Oltre a De Scalzi, voce e chitarra, ne facevano parte Gianni Belleno alla batteria, Giorgio D’Adamo al basso e Mauro Chiarugi alla tastiera. La band ha ottenuto subito un grande successo: nello stesso anno ha aperto i concerti della tournée italiana dei Rolling Stones e ha suonato in jam session con musicisti come Stevie Wonder.

Durante la loro carriera i New Trolls hanno preso parte a sette edizioni del Festival di Sanremo, nel 1996 si sono esibiti in coppia con Umberto Bindi interpretando il brano Letti, scritto dallo stesso Bindi con Renato Zero. De Scalzi ha composto molte delle canzoni del gruppo tra cui Visioni, Una miniera e Quella carezza della sera. “No / La pace intorno a me / Non bastava più / Là / Sentivo marinai che cantavano / Aldebaran / Andare andare andare lontano sempre / Aldebaran” il riferimento della famiglia è a una delle canzoni più famose del gruppo pubblicata nel 1987. Parallelamente all’attività con i New Trolls, De Scalzi ha composto canzoni per altri interpreti, tra cui Mina, Ornella Vanoni Anna Oxa e ha fatto un grande lavoro di ricerca sulla musica tradizionale genovese. Ha collaborato anche con Fabrizio De André e il poeta Riccardo Mannerini. Tra i brani scritti per altri artisti ci sono quelli dell’album Tutti i brividi del mondo di Anna Oxa.

Ultime notizie