martedì, 9 Agosto 2022

Incidente sul lavoro, precipita dal cestello elevatore: morto operaio 51enne. Sindacati proclamano lo sciopero

Cefalù è il teatro dell'ennesima morte sul lavoro. Un operaio di 51 anni è precipitato da un'altezza di quattro metri all'interno di un cantiere.

Da non perdere

È morto questa mattina all’età di 51 anni Antonino Tamburo, a Cefalù, in provincia di Palermo. L’uomo era un operaio e rappresenta purtroppo l’ennesima vittima sul lavoro. Si trovava all’interno di un cantiere del raddoppio ferroviario quando, da un’altezza di quattro metri, è precipitato mentre era nel cestello del sollevatore per cambiare un pannello del tetto di un capannone. Come dichiarato all’ANSA da Piero Ceraulo, segretario provinciale della Fillea Cgil, l’uomo non avrebbe avuto con sé alcun tipo di imbracatura. I rappresentanti dei sindacati di categoria hanno già proclamato lo sciopero valido per la giornata di domani, che porterà al blocco di tutte le attività del cantiere.

Ultime notizie