sabato, 2 Luglio 2022

Prato, veglia la madre morta da giorni: cattivo odore dalla casa i vicini danno l’allarme

Avrebbe vegliato per giorni il corpo ormai privo di vita della madre 93enne, deceduta per cause naturali. I vicini di casa insospettiti dal cattivo odore, hanno allertato il 118.

Da non perdere

Per alcun giorni avrebbe vegliato il corpo senza vita della mamma 93enne, morta nell’abitazione a pochi passi dal centro di Prato dove entrambe vivevano, fino a quando i vicini, avvertendo un cattivo odore, hanno chiamato i Vigili del Fuoco intervenuti insieme alla Polizia.

La ricostruzione dei fatti

La tragedia si è consumata in un’abitazione nei pressi di viale Montegrappa dove la figlia dell’anziana, deceduta per cause naturali, non ha avvertito nessuno dopo il decesso della madre. Secondo le prime ricostruzioni, la donna sarebbe rimasta per giorni a guardare sotto choc il corpo della madre che si stava decomponendo. Quando è avvenuto il decesso della 93enne, la figlia non ha saputo reagire e non ha allertato o chiesto aiuto a nessuno. La segnalazione al 118 è arrivata lunedì 13 giugno dai vicini che si sono accorti del cattivo odore. I soccorritori sono rimasti esterrefatti alla vista delle condizioni dell’appartamento. l cattivo odore aveva invaso tutti gli ambienti della casa, mentre il corpo dell’anziana era sul letto e la figlia era seduta accanto a lei sotto choc. Sul posto è arrivata anche una volante della Questura.

La solitudine estiva

Le due donne vivevano insieme da sempre. La Procura ha disposto accertamenti, ma non sono stati ipotizzati reati. L’incapacità umana di una figlia nel non saper reagire di fronte ad una perdita così importante. Il dramma di una solitudine nuova da affrontare dopo una vita trascorsa con la madre.

Ultime notizie