mercoledì, 25 Maggio 2022

Incidenti stradali in Piemonte: un morto, feriti e traffico in tilt

Diversi incidenti negli ultimi due giorni in Piemonte, disagi alla viabilità. Tra le vittime il conducente di un'auto uscita fuori strada.

Da non perdere

Anche oggi il Piemonte è stato protagonista di diversi incidenti che hanno creato non pochi disagi ai cittadini e al traffico. Gli incresciosi episodi si sono susseguiti a ritmo serrato. Già nei giorni scorsi si sono verificati spiacevoli incidenti come il tragico epilogo del ciclista morto per scansare un’auto e ancora dello scontro tra auto e bici da corsa nel quale il ciclista è finito in ospedale.

Nella giornata di ieri un altro spaventoso incidente si è verificato a Maderno lungo la Gardesana. Una donna viaggiava al volante della sua Daihatsu Terrios verso Gargnano quando ha perso il controllo del Suv finendo contro il muretto di cinta del parco Benella che lo separa dalla carreggiata. I soccorritori hanno estratto viva la donna dall’abitacolo, ha riportato gravi lesioni ma non ha mai perso conoscenza e non sembra essere in pericolo di vita, è stata trasportata al nosocomio di Gavardo.

Sempre nel tardo pomeriggio di ieri a Venaria Reale un ragazzo di 14 anni è stato investito da una Fiat Punto. La donna 87enne al volante dell’auto si è fermata dopo l’urto, il ragazzo è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Maria Vittoria di Torino per sospetta frattura della spalla e altri traumi che non fanno temere per la sua vita. Secondo alcune testimonianze il ragazzo avrebbe attraversato la strada correndo.

Brutta la disavventura che ha coinvolto un ragazzo ieri mattina sulla provinciale Valperga-Busano dove ha investito un cinghiale che ha improvvisamente attraversato la strada. La violenza dell’impatto ha distrutto l’auto dell’uomo che non sembra aver riportato alcuna ferita ma è stato portato comunque in ospedale per gli accertamenti del caso. Non è noto lo stato di salute dell’animale dopo l’impatto.

Tragico, invece, il bilancio dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di oggi a Levone.  Lo schianto è avvenuto lungo la provinciale 23. A scontrarsi sono state una Fiat Panda e una Wrangler Rubicon. Le cause sono ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri della compagnia di Venaria. All’impatto la Fiat Panda è uscita fuori strada ribaltandosi mentre la Wrangler condotta da un 58enne della zona è finita nel campo adiacente alla sede stradale. Il conducente della Panda, di cui ancora non sono state rese note le generalità, è deceduto, mentre il conducente della Wrangler si trova in coma farmacologico al Cto di Torino. Sul posto sono intervenuti gli elicotteri dei vigili del fuoco e del 118 per le operazioni di soccorso.

Gli incidenti hanno creato disagi alla viabilità a diversi livelli. Al termine di queste notizie ci chiediamo sempre se questi spiacevoli episodi non si inquadrino in un contesto urbano ormai obsoleto e superato, in un piano di viabilità da rivedere e di una politica di urbanizzazione non sempre coerente. La situazione riferita al Piemonte non migliora in altre regioni o città italiane che si avvicendano per frequenza o per gravità degli incidenti.

Ultime notizie