domenica, 22 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, von der Leyen al Parlamento UE: “Putin peggior nemico dei russi. Siamo europei e non 27 Stati diversi”

La von der Leyen chiede a Putin di far passare le navi piene di grano bloccate nel Mar Nero. Domani incontro con Biden. Disperato quadro della situazione ucraina: 800mila bambini traumatizzati in fuga. Consapevolezza delle conseguenze delle sanzioni

Da non perdere

“Oggi Putin sta bloccando centinaia di navi piene di grano nel Mar Nero. Chiedo a Putin di lasciare passare queste navi”. Con questa richiesta a cuore aperto, la presidente della Commissione europea, Ursula von del Leyen, ha introdotto il suo discorso alla plenaria del Parlamento europeo a Bruxelles. “Stiamo proponendo acquisti congiunti di gas e regole più strette sulle riserve perché invece che competere tra noi e portare verso l’alto i prezzi del gas, dovremmo sfruttare il nostro peso comune e iniziare a comprare il gas assieme, come europei, non più 27 Stati diversi.”

La von der Leyen ha spiegato che, nell’incontro di domani con il presidente americano, si parlerà “di come rendere prioritarie le consegne di GNL (Gas Naturale Liquefatto) dagli Usa all’Ue nei prossimi mesi. Puntiamo ad avere un impegno per ulteriori forniture per i prossimi due inverni. Finora più di tre milioni di persone hanno lasciato l’Ucraina, metà di loro sono bambini e ogni secondo un bambino dall’Ucraina arriva nella nostra Unione europea; mentre vi parlo qui nel cuore della democrazia europea, 800mila bambini stanno lasciando l’Ucraina: coraggiosi, traumatizzati e in cerca di aiuto”. Parole forti e dure, che mostrano tuttavia il terribile e disperato quadro della situazione. La presidente della Commissione europea ci ha poi tenuto a sottolineare che Putin è diventato il “peggior nemico” degli stessi russi e ha elencato le sue responsabilità nella “tragedia” del conflitto in Ucraina e le enormi conseguenze delle sanzioni finanziarie ed economiche attuate dall’Occidente nei confronti di Mosca.

Alcuni dei passaggi fondamentali del suo intervento al Parlamento europeo sono poi stati pubblicati in un tweet dalla stessa von der Leyen: “Oggi Putin sta bloccando centinaia di navi piene di grano nel Mar Nero. Chiedo a Putin di lasciar andare queste navi. L’Europa deve raccogliere questa sfida. Abbiamo stanziato almeno 2,5 miliardi di euro fino al 2024 per aiutare le regioni più colpite dall’insicurezza alimentare”.

Fonte Twitter

Ultime notizie