venerdì, 20 Maggio 2022

Como, imprenditore non presenta dichiarazione dei redditi: sequestrati beni per 1 milione e mezzo di euro

Avrebbe "omesso di presentare le relative dichiarazioni dei redditi e di versare le rispettive imposte a debito". A seguito delle indagini il Gip ha disposto il sequestro di disponibilità finanziarie dell'imprenditore per un valore che supera il milione e mezzo di euro.

Da non perdere

La Guardia di Finanza di Olgiate Comasco, assieme alla Procura della Repubblica di Como, ha eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti di una società sita nel Comune di Guanzate per un valore complessivo di oltre 1 milione 500mila euro. L’indagine, derivata da una mirata attività di verifica fiscale e volta a limitare fenomeni lesivi per interessi erariali, ha permesso di individuare un’impresa che, nonostante emissioni di fatture per cospicui importi, avrebbe “omesso di presentare le relative dichiarazioni dei redditi e di versare le rispettive imposte a debito“. A capo della società un imprenditore delle zona che, restando attivo in questo sistema di concorrenza sleale, avrebbe ugualmente incassato i guadagni ottenuti dall’attività svolta. Pertanto, fermo restando innocenza per i fatti penalmente contestati all’uomo, il GIP del Tribunale di Como, assieme al Pubblico Ministero inquirente, ha predisposto un sequestro di disponibilità finanziarie dell’imprenditore comasco per un valore che supera 1.500.000 euro.

Ultime notizie