domenica, 1 Agosto 2021

Mancata riduzione del pedaggio: Antitrust apre procedimento su Autostrade per l’Italia

"La società concessionaria a marzo ha ricevuto una sanzione di 5 milioni e non ha ancora ridotto il costo del pedaggio nelle tratte con notevoli problemi di viabilità".

Da non perdere

Autostrade per l’Italia nel mirino dell’Antitrust, l’autority ha infatti avviato un procedimento di inottemperanza nei confronti di Aspi perché “la società concessionaria a marzo ha ricevuto una sanzione di 5 milioni e non ha ancora ridotto il costo del pedaggio nelle tratte con notevoli problemi di viabilità”.

Ad annunciarlo in una nota la stessa Autorità. In particolare, la mancata riduzione del pedaggio riguarda le tratte sulla A16 Napoli-Canosa, l’A14 Bologna-Taranto, l’A26 Genova Voltri-Gravellona Toce e per le parti di sua competenza, l’A7 Milano-Serravalle-Genova, l’A10 Genova-Savona-Ventimiglia e l’A12 Genova-Rosignano.

Ultime notizie