giovedì, 21 Ottobre 2021

Eurovision, anche la Chiesa è con i Måneskin: su Twitter il post del sacerdote

Anche il sacerdote Don Dino Pirro si esprime sulla polemica riguardante l'ipotesi di utilizzo di cocaina in diretta da parte del cantante dei Måneskin all'Eurovision Song Contest.

Da non perdere

La polemica sull’ipotizzato uso di cocaina da parte di Damiano, il frontman dei Måneskin, in diretta agli Eurovision, continua ad agitare gli animi. Stavolta ad esprimersi è il sacerdote don Dino Pirri, già noto tra i giovani per divulgare il Vangelo attraverso i social.

Il prete risponde alle polemiche innescate dalla Francia con il Ministro degli Esteri sulla presunta assunzione di droga e dice, senza mezzi termini: “I Måneskin non sniffano, ma i francesi rosicano”.

Intanto, anche l’organizzazione dell’Eurovision Song Contest commenta il bizzarro caso e lo descrive come una speculazione, confermando la versione del bicchiere rotto, ma afferma che il cantante si sottoporrà comunque al test antidroga, come da lui stesso richiesto ieri.

Ultime notizie