sabato, 23 Ottobre 2021

Razzo cinese, la Protezione Civile: “L’arco orario ridotto tra l’una e le 7 del mattino”

La Protezione civile dichiara in un aggiornamento del tardo pomeriggio: "Arco orario di possibilità che cadano rottami sull'Italia ridotto tra l'una e le 7 del mattino"

Da non perdere

“L’arco orario di possibilità che cadano rottami sull’Italia ridotto tra l’una e le 7 del mattino”. È l’ultimo aggiornamento della Protezione civile circa l’orario dell’eventuale impatto sulle regioni italiane dei detriti del razzo cinese messo in orbita lo scorso 29 Aprile.

Il missile, infatti, dopo il lancio non è riuscito ad “evadere” l’atmosfera terrestre.

Nella nota diffusa nel tardo pomeriggio si legge: “Sulla base degli ultimi dati forniti dalla Agenzia Spaziale Italiana (ASI) durante il nuovo incontro del tavolo tecnico che si è aggiornato nel pomeriggio di oggi presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile, si è ridotta la finestra di incertezza relativa al rientro incontrollato in atmosfera del lanciatore spaziale cinese “Lunga marcia 5B” previsto per questa notte.”

Ultime notizie