venerdì, 17 Settembre 2021

Expo 2020 Dubai: Di Maio all’inaugurazione del padiglione italiano

Il ministro degli Esteri a Dubai per "La bellezza unisce le persone", il progetto italiano per l'esposizione universale prevista per il prossimo ottobre.

Da non perdere

“La bellezza unisce le persone”, questo il tema scelto dall’Italia per la partecipazione il prossimo ottobre all’Expo Dubai 2020, slittata di un anno a causa dell’emergenza sanitaria. Ad inaugurare il padiglione, domani, sarà il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

“La Bellezza può essere veicolo di conoscenza e importante strumento di connessione, innovazione e sostenibilità”, ha detto stamane il ministro dalla Dubai Future Foundation che ospita il Global Start-up Program, il progetto integrato di sviluppo all’estero riservato a ben 150 startup innovative del nostro Paese lanciato dall’Ice. Di Maio ha anche sottolineato la necessità di guardare al futuro con la consapevolezza del passato e dei valori dell’Italia.

Non solo Expo. Il ministro si è soffermato anche sull’efficacia del Global Start-up Program: “Sono convinto che l’attenzione all’innovazione, abbinata all’intuito imprenditoriale, sia una strategia vincente”. Il numero di startupper italiani negli Emirati Arabi è notevole confermando i dati promettenti restituiti dall’ultimo rapporto dell’agenzia Ice sulle start up innovative italiane. “Se ne contano quasi 12.000, con un capitale sociale complessivo che supera i 700 milioni di euro”. Le nuove iniziative imprenditoriali si estendono a diversi settori tra cui quelli dei servizi alle imprese, manifatturiero, commercio; inoltre, lo stesso ministro ha sottolineato l’importanza della presenza femminile e dei giovani della loro compagine sociale.

Ultime notizie