venerdì, 19 Luglio 2024

Max Casacci, è uscito il nuovo singolo “Mixology”

E' uscito venerdì 21 luglio su tutte le piattaforme digitali “Mixology”, il nuovo singolo di Max Casacci realizzato esclusivamente con i suoni di  un cocktail-bar (il Barz8 di Torino), senza utilizzare nessuno strumento musicale. 

Da non perdere

E’ uscito venerdì 21 luglio su tutte le piattaforme digitali “Mixology”, il nuovo singolo di Max Casacci realizzato esclusivamente con i suoni di  un cocktail-bar (il Barz8 di Torino), senza utilizzare nessuno strumento musicale. 

Dedicato alla raffinata arte della mixologia, il brano, estratto dall’ultimo album “Urban Groovescapes (Earthphonia II)” uscito per 35mm (42 Records), rappresenta un altro step nel viaggio del musicista, sperimentatore e produttore attraverso i suoni urbani.  Un viaggio che non è un lavoro concettuale ma un gioco d’immaginazione incentrato su ritmo e movimento, una danza in cui la città si trasforma in un dancefloor immaginario, come sperimentato nelle recenti date dal vivo che lo hanno visto, tra l’altro, aprire i Kraftwerk e Paul Kalkbrenner.

“L’idea del brano mi è venuta durante una delle serate trascorse al Barz8. In quell’occasione ero al bancone da solo, e mi sono quindi concentrato sui suoni più ricorrenti, provando a suddividerli in ritmici e melodici. In pratica ho costruito una batteria immaginaria ascoltando gli sportelli che si chiudevano, il ghiaccio versato nei lavandini metallici, il suono del throwing tra uno shaker e l’altro, il ritmo delle shakerate stesse e via dicendo. Poi attraverso il tintinnare di vetri e oggetti metallici e attraverso le note dei tappi di sughero stappati, ho immaginato il resto. Ho così chiesto di poter tornare durante il giorno a registrare tutto, ed è così nato un brano che vuole essere un omaggio alla sacra arte della mixologia con i suoi bar-tender. Dalla registrazione al mixaggio ci sono voluti circa tre mesi e mezzo di lavoro. Per il mastering finale ho voluto coinvolgere Ugo Basile che, dal suo studio di Berlino, nel quale gira molta techno, ha garantito il giusto tocco finale da dancefloor”

Il brano è accompagnato dal videoclip di Riccardo Quaglio. Le immagini sono stata realizzate durante una delle più importanti gare mondiali tra barman acrobatici, la Jurassic Flair Competiton, tenutasi a Torino a gennaio 2023, durante la quale Max Casacci, come ospite, ha suonato e raccontato come è nato “Mixology”, brano utilizzato anche nelle fasi finali della gara.

 

Il percorso di Max Casacci, in studio e dal vivo, prosegue la sfida da lui intrapresa negli ultimi 10 anni di un nuovo approccio alla musica senza l’utilizzo di strumenti, ma esclusivamente a partire da registrazioni e manipolazioni delle fonti sonore che ci circondano. Casacci ha cominciato, su richiesta dell’artista Michelangelo Pistoletto, trasformando il fiume di Biella in composizione sonora da cui nasce l’opera sonora “Watermemories”, esposta in una sala della Città dell’Arte. Poi è la volta, nel 2020, di “Earthphonia” (Sugar Music) disco interamente realizzato con suoni e rumori della natura e dei suoi ecosistemi, non un esercizio di stile, ma un trascinante intreccio di ritmi estratti dal mondo naturale. Si arriva così, due anni dopo, al recente album, “Urban Groovescapes (Earthphonia II)” (35mm/42 Records) che rilancia la sperimentazione sonora del precedente – senza strumenti musicali – in una chiave più urbana avendo come oggetto la città e le sue trasformazioni. Un lavoro di ricerca sul suono quello di Casacci, che vuole essere anche un invito a ripensare il rapporto con lo spazio che ci circonda.

Ultime notizie