lunedì, 15 Aprile 2024

Roma, “Endometriosi”: sensibilizzare attraverso l’informazione

Nel weekend del 25 e 26 marzo, Roma ospiterà una serie di eventi organizzati dall'associazione A.L.I.C.E. ODV. Il programma prevede l'annuale marcia per la consapevolezza sull'endometriosi, Worldwide EndoMarch, momenti di incontri e condivisione e un convegno per formare e informare sulla malattia.

Da non perdere

L’endometriosi è una patologia che colpisce migliaia di donne, ma sfortunatamente c’è un’enorme disinformazione al riguardo, oltre a un ritardo diagnostico spaventoso, circa 8-10 anni. È proprio per far conoscere questa malattia e sperare in un miglioramento nelle tempistiche diagnostiche e nell’approccio terapeutico che il sabato 25 e domenica 26 marzo Roma si attiva per la sensibilizzazione.

Sabato 25 marzo: la Worldwide Endomarch

Musica, arte, intrattenimento, spazi di confronto e informazione. È un programma ricco quello dell’evento di sensibilizzazione organizzato sabato 25 marzo al Villaggio della Consapevolezza, allestito a Roma presso il meraviglioso Chiostro del Commendatore dell’Ospedale Santo Spirito in Sassia. Tuttavia, le vere protagoniste di questa intensa giornata, nata all’insegna della consapevolezza, saranno le donne che soffrono di endometriosi e le loro storie!

Dopo la consueta camminata pacifica per le strade della Capitale che quest’anno compie il suo decimo compleanno, la Worldwide Endomarch, saranno tanti i momenti di condivisione e di riflessione. Ci si unirà con le testimonianze di dolore, incomprensione, coraggio, di tutte coloro che hanno dovuto fare i conti con un nemico spietato, ma si sono trovate a scalare muri di indifferenza e giudizi.

Domenica 26 marzo: sensibilizzazione attraverso informazione

Il weekend all’insegna della sensibilizzazione continua domenica 26 marzo con il più grande convegno online sull’endometriosi, l’EndoSocial Day. L’evento si terrà a Roma presso il Salone del Commendatore dell’Ospedale Santo Spirito in Sassia. L’associazione A.L.I.C.E. ODV sostiene che il primo fondamentale passo verso consapevolezza sia la formazione. È per questo che ha deciso, in collaborazione con l’ASL ROMA 1, di rivolgere l’evento al personale sanitario per far conoscere le nuove linee guida e gli aggiornamenti riguardo i meccanismi di sviluppo e azione, prevenzione, diagnosi e trattamento medico e chirurgico dell’endometriosi. Il convegno è accreditato per la formazione ECM.

EndoSocial Day: il programma del convegno

La giornata si svilupperà in quattro sessioni. La prima si focalizzerà sull’analisi del processo d’insorgenza della malattia e del suo sviluppo, sull’epidemiologia e la valutazione dell’impatto sociale.

L’endometriosi: eziopatogenesi, epidemiologia e diagnosi” interverranno:
– Dott. Luigi Fasolino: L’eziopatogenesi, l’epidemiologia e l’impatto sociale.
– Dott.ssa Claudia Felici: I sintomi a cui prestare attenzione.
– Dott. Renato Seracchioli: I criteri diagnostici e l’inquadramento clinico.
– Dott. Piero Carfagna: Esami diagnostici strumentali, l’ecografia.
– Dott.ssa Laura la Barbera: Esami diagnostici strumentali, la risonanza magnetica.
– Dott.ssa Sona Haroni: L’impatto psicologico della malattia e l’importanza del rapporto medico-paziente nella presa in carico e nel percorso di cura.

La seconda sessione dell’EndoSocial Day sarà incentrata sulle localizzazioni e il trattamento medico e chirurgico dell’endometriosi, secondo le Linee Guida attuali.
L’endometriosi: localizzazioni e trattamento medico e chirurgico” interverrano:
– Dott. Errico Zupi: L’importanza di una diagnosi precoce e le linee guida attuali per il trattamento farmacologico e chirurgico dell’endometriosi.
– Dott. Massimiliano Pellicano: L’adenomiosi e l’endometriosi ovarica.
– Dott. Roberto Clarizia: L’endometriosi intestinale.
– Dott. Carlo de Cicco: L’endometriosi del tratto urinario e le localizzazioni polmonari.
– Dott. Vito Chiantera: L’endometriosi ai nervi.

Nella terza sessione dell’EndoSocial Day, il focus si sposterà sul trattamento del dolore cronico da endometriosi e sugli stili di vita che influenzano il benessere psicofisico del paziente.

L’Endometriosi: trattamento medico della sintomatologia” interverranno:
– Dott. Edoardo Ostardo: Trattamento del dolore cronico, la neuromodulazione.
– Dott. Manuel Sepe: Il trattamento manipolativo osteopatico.
– Dott.ssa Monica Pazzaglia: La riabilitazione del pavimento pelvico.
– Dott.ssa Julia Bernis: L’approccio olistico come integrazione alla medicina tradizionale.
– Dott. Valerio Galasso: Estrogeni, microbiota intestinale e alimentazione.

La quarta e ultima sessione si concentrerà sugli aspetti riproduttivi della malattia, dalle tecniche di preservazione della fertilità a quelle di procreazione medicalmente assistita.

L’Endometriosi: la preservazione della fertilità e il trattamento dell’infertilità” interverranno:
– Dott.sse Francesca Gangale e Valentina Berlinghieri: Tecniche di preservazione della fertilità.
– Dott.ssa Maria Elisabetta Coccia: Tecniche di procreazione medicalmente assistita.
– Dott.ssa Tatiana De Santis: L’infertilità e l’impatto psicologico nella coppia.

Il Convegno si chiuderà con un intervento incentrato sull’importanza e sul ruolo delle associazioni in una patologia cronica dal forte impatto sociale come l’endometriosi, a cura della Dott.ssa Francesca Fasolino.

Ultime notizie