lunedì, 20 Marzo 2023

Corea del Nord, esercitazioni militari USA in Corea del Sud: Kim Jong “Ci saranno risposte forti”

Kim Jong accusa le esercitazioni annuali in Corea del Sud come responsabili dell'aumento di tensione politica e militare.

Da non perdere

Il 17 febbraio il dittatore nordcoreano Kim Jong Un lancia un monito agli Stati Uniti: ci saranno “risposte forti e costanti senza precedenti”. Washington e la Corea del Sud hanno infatti un nuovo programma di esercitazioni militari che conta più di 20 round. 

Nel caso in cui mettessero in pratica il loro piano dovranno affrontare contromisure persistenti e forti senza precedenti“. Lo ha affermato il portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang.

L’agenzia di stampa coreana Kcna riporta quanto detto dal ministero degli Esteri di Pyongyang e riferisce che la Corea del Nord potrebbe valutare ulteriori azioni, se il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite decidesse di continuare a esercitare pressione.

Kim ha inoltre promesso che rinforzerà l’arsenale nucleare della Corea del Nord. La decisione giunge come una minaccia diretta all’asse Seul-Tokyo-Washington. Vanifica la promessa fatta in passato di denuclearizzare progressivamente le sue forze armate.

Ultime notizie