lunedì, 20 Maggio 2024

Rifiuta la droga offerta per strada, aggredito a forbiciate e rapinato: arriva la Polizia 32enne in manette

Ha proposto ad un uomo di comprare la droga e lo ha ferito con delle forbici dopo che il giovane si è rifiutato. La vittima ha cercato rifugio in un bar, ma è stato inseguito e nuovamente minacciato insieme al titolare.

Da non perdere

Nella mattina di lunedì 10 ottobre, la Polizia ha arrestato a Genova un 32enne ritenuto responsabile dei reati di tentata estorsione e lesioni personali. L’uomo si era avvicinato a un genovese di 34 anni offrendogli della droga ma, dopo il rifiuto di quest’ultimo, il giovane lo ha ferito alla gamba con delle forbici e gli ha rubato il cellulare. La vittima, spaventata dall’accaduto, è scappata rifugiandosi in un bar e, quando si è accorto che l’aggressore lo aveva inseguito, ha chiesto aiuto al proprietario del locale, che ha subito chiamato la Polizia.

L’aggressore è però riuscito a entrare nel bar e, dopo aver minacciato il barista, ha nuovamente chiesto al giovane di comprare la droga, proponendogli in cambio di restituirgli il telefono. La vittima ha nuovamente rifiutato e glie si è scagliata contro, riuscendo a farlo uscire dal bar con una mossa di difesa personale. Approfittando del momento, il proprietario del bar ha abbassato velocemente la saracinesca. Subito dopo è arrivata sul posto una Volante della Ufficio Prevenzione Generale, che ha subito fermato l’uomo, trovato ancora in possesso delle forbici, per poi sottoporlo all’Autorità Giudiziaria.

Ultime notizie