lunedì, 28 Novembre 2022

Morti sul lavoro, calo di denunce all’Inail nei primi 8 mesi del 2022

Le denunce presentate all'Inail entro lo scorso mese di agosto riguardo gli infortuni sul lavoro sono state 95 in meno rispetto a quelle registrate nel 2021.

Da non perdere

Le denunce presentate all’Inail entro lo scorso mese di agosto riguardo gli infortuni sul lavoro sono state 95 in meno rispetto a quelle registrate nell’anno precedente. Nei primi otto mesi del 2021 sono state registrate 772 denunce, nel 2022 risultano invece 677. Diminuzione del 29,4%anche nel periodo tra gennaio e aprile, in aumento del 14,7%, invece, il numero di denunce compreso tra maggio e agosto. A livello nazionale preoccupano tuttavia i dati relativi ai primi otto mesi del 2022, dove i casi mortali occorsi in itinere sono passati da 152 a 181. Diminuiscono, però, i casi avvenuti in occasione di lavoro, che passano da 620 a 496. Il calo ha interessato sia il settore dell’industria e dei servizi, sia l’agricoltura e il Conto Stato. Nelle isole sono aumentati i casi mortali mentre al Sud sono passati da 211 a 142. Le diminuzioni riguardano sia la componente maschile, che resta tuttavia la più colpita con 608 casi, sia quella femminile, passata da 78 decessi a 69.

 

Ultime notizie